AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

21/12/2009

Presentato il bilancio 2010 della Provincia di Catania, unico Ente in Italia ad averlo già approvato

Foto allegate: Foto 1

Presentato il bilancio della Provincia regionale di Catania 2010, approvato in tempi record sabato scorso. Investimenti, infrastrutture, interventi per mettere in sicurezza l’edilizia scolastica e la viabilità, servizi sociali, agricoltura, artigianato, sono solo alcune delle voci a cui il documento contabile ha dato particolare attenzione.
«Sembra straordinario – ha commentato Castiglione – quello che dovrebbe essere ordinario. E’ il secondo anno che approviamo il bilancio entro i termini di legge, fatto mai accaduto nella storia della Provincia regionale e oggi siamo addirittura il primo Ente in Italia ad aver deliberato lo strumento finanziario per il 2010. E’ sicuramente un atto di responsabilità di tutto il Consiglio Provinciale, che, insieme al suo presidente Giovanni Leonardi, ringrazio di cuore per l’efficienza e la competenza dimostrata. Un traguardo raggiunto anche tramite l’indispensabile opera di mediazione dell’assessore al Bilancio Ascenzio Maesano e degli assessori tutti, nonché alla rapidità nella predisposizione degli atti del ragioniere generale dell’Ente Francesco Schillirò e dei suoi collaboratori. Questo “primato”, tuttavia, non ambisce ad essere un record, quanto piuttosto a confermare il lavoro serio e responsabile di un’Amministrazione sana, di un Consiglio provinciale efficiente, di un’Istituzione tutta, che fa della pianificazione e programmazione il suo punto di forza.  Anche per quest’anno abbiamo una direzione di marcia da intraprendere con il rigore e la trasparenza amministrativa finora dimostrata. Sebbene scontiamo ancora una riduzione delle entrate sia tributarie che dei trasferimenti regionali, riusciremo non solo a garantire tutti i servizi inerenti le competenze attribuite alla Provincia, ma ad incrementare le spese per le politiche sociali, per le attività produttive e per l’agricoltura. Per quanto riguarda quest’ultima voce, tengo a sottolineare, la sensibilità dimostrata da tutto il Consiglio nel riconoscere l’esigenza di aiutare il settore agricolo in un momento di grande crisi. Oltre alla promozione delle nostre eccellenze prenderemo accordi anche con la Grande Distribuzione Organizzata per la loro commercializzazione. Un’altro elemento di novità rilevante e di cui vado particolarmente orgoglioso nell’ottica della trasparenza è l’aver puntato sui giovani professionisti del nostro territorio a cui sarà riservata una parte dei bandi. Non solo, il 2010 sarà anche anno di nuove assunzioni di tecnici per potenziare il servizio di viabilità. Ma la parola chiave del bilancio è  soprattutto: “investimenti”. Investimenti – ha spiegato  Castiglione – che non indebiteranno l’Ente per il futuro poiché gli edifici che verranno realizzati diventeranno sede di scuole ed uffici, che attualmente sono in affitto. Si tratta, nello specifico, di 40 milioni di euro per la costruzione di nuovi edifici scolastici, che saranno sicuri, innovativi e con standard qualitativi elevati, e 42,5 milioni per l’ampliamento del Centro Direzionale. Tra scuole ed uffici riusciremo a risparmiare ben 3 milioni di euro di fitti passivi. Verranno, inoltre, investiti 3 milioni di euro per riqualificare il Centro fieristico e culturale “Le Ciminiere” e renderlo così più fruibile al pubblico». «E’ un bilancio “partecipato” – ha dichiarato l’assessore provinciale Ascenzio Maesano, che ha avuto un ruolo determinante per la sua approvazione –. Un bilancio che premia un lavoro cominciato da tempo e che oggi si presenta come un ottimo documento, serio e credibile. È una soddisfazione essere stati i primi in Italia ad aver dato vita a un documento così importante per la corretta gestione dell’Ente. Un successo da attribuire anche ad un’opposizione costruttiva che ha portato emendamenti migliorativi». È d’accordo il presidente del Consiglio provinciale,  Giovanni Leonardi, che afferma: «nessuna maratona per l’approvazione del documento. Questo lavoro non è frutto dell’urgenza, ma della condivisione. Ringrazio tutti i presidenti di Commissione, i dirigenti impegnati nella predisposizione degli atti e tutto il personale per il loro spirito di servizio. Questo risultato conferma come questo Consiglio lavori bene  e sia rispettoso nei confronti della comunità amministrata». Gianluca Cannavò, capogruppo del Pdl, ha sottolineato:«Questa è un’Amministrazione virtuosa, che ha avuto il coraggio di assumere decisioni e responsabilità importanti, come quella di eliminare i fitti passivi per dar vita a strutture efficienti, sicure e all’avanguardia». Sull’economia di bilancio è entusiasta anche il gruppo dell’Mpa, che evidenzia come si sia «investito di più sulle politiche sociali, che sono un settore strategico». Apprezzamenti dal gruppo provinciale dell’Udc e da quello di Nello Musumeci per la Provincia, che hanno contribuito in maniera fattiva al raggiungimento di questo traguardo. Sul ruolo dell’opposizione, il consigliere Patanè del Pd, afferma: «Il Partito Democratico ha tenuto un profilo ispirato alla responsabilità politica, l’unica cosa che conta nei confronti dei nostri concittadini. Abbiamo portato degli emendamenti migliorativi che, data la loro validità, sono stati immediatamente recepiti. Abbiamo, poi, apprezzato particolarmente gli interventi a  favore dei giovani professionisti, che ora verranno reclutati tramite bandi pubblici. Tutto questo – ha concluso Patanè – si inquadra come un elemento di novità e di rottura rispetto al passato e come simbolo di un’Amministrazione seria e limpida».

 Il bilancio 2010 della Provincia Regionale di Catania in sintesi (oppure in cifre)  Stanziamento
 
 Totale spese per scuole    68.813.386,00
 di cui  
 Costruzione nuovi edifici scolastici   39.660.000,00
 Manutenzione staordinaria edifici scolastici   1.000.000,00
 Borse di studio   2.600.000,00
 Istituto Musicale "V. Bellini di Catania"(E135 parziale)   2.806.995,00
 Scuola musicale A. Vinci  Caltagirone   258.300,00
 Scuola musicale Giarre   150.000,00
 
 Totale spese per viabilità   12.501.534,00
 di cui  
 Manutenzione straordinaria programmata strade provinciali   2.500.000,00
 Spese per manutenzione ordinaria   5.600.000,00
 
 Totale spese per i servizi sociali   5.139.500,00
 di cui  
 Assistenza per non vedenti ed audiolesi   4.178.000,00
 
 Totale spese per l'ambiente ed il territorio   6.391.295,00
 di cui  
 Lotta al randagismo   1.332.000,00
 Servizi d'interesse ecologico   750.000,00
 Piano energetico provinciale   150.000,00
 
 Totale spese per l'agricoltura l'industria l'artigianato ed il mercato del lavoro   11.693.989,00
 di cui per  
 Riqualificazione del centro fieristico Le Ciminiere   3.000.000,00
 Contributi in conto capitale alle imprese artigiane   1.700.000,00
 Promozione dell'arancia rossa   200.000,00
 Mercato del contadino   100.000,00
 
 Totale spese per razionalizzazione immobili destinati ad uffici   43.090.000,00
 cosi suddivisi  
 Ampliamento centro direzionale di via Nuovaluce   42.500.000,00
 Manutenzione straordinaria edifici provinciali   590.000,00
 
 Totale spese per cultura   4.317.992,00
 Totale spese per il turismo comprese competenze ex aapit   6.664.813,00
 Nuove assunzioni   610.000,00 
 

Bilancio e Finanze

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

LINEE GUIDA ENEA
Risparmio ed efficienza energetica in ufficio – Guida operativa per i dipendenti

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Atti di Notifica
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it


Whistleblowing - Segnalazione Illeciti

 

  • 12 aprile 2017

    AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA NOMINA DI N. 3 COMPONENTI DELL’ORGANISMO IND...

    Approvato con determinazione dirigenziale n. gen. 1180 dell’11 aprile 2017. La ...

    Continua.....

  • 19 settembre 2013

    Bandi di Selezione nuovi Corsi ITS – Corsisti e Docenti - Fondazione ITS per la ...

    AVVISO Ufficio Proponente: FONDAZIONE ISTITUTO ...

    Continua.....

  • 5 ottobre 2012

    Concorso indetto dall’Arpa Sicilia e dal laboratorio Regionale INFEA, in essa in...

    AVVISO Ufficio Proponente: II DIPARTIMENTO “GESTIONE ...

    Continua.....

  • 23 giugno 2011

    Bando di Mobilità esterna per la copertura , mediante selezione per titoli e co...

    AVVISO Ufficio Proponente: Provincia Regionale ...

    Continua.....