AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

31/12/2008

Approvato il bilancio provinciale 2009

Foto allegate: Foto 1

È la prima volta nella storia dell’Amministrazione Provinciale che viene approvato il bilancio di previsione entro il 30 dicembre.
«Un fatto che dovrebbe essere ordinario – dichiara il Presidente Castiglione –, ciononostante la Provincia di Catania è stata l’unica in Sicilia, e fra le pochissime in tutto il sud Italia, ad aver rispettato i tempi previsti dalla normativa».
Non può nascondere, dunque, la sua soddisfazione Giuseppe Castiglione, che con  quest’atto ha sancito un grande successo politico della Giunta e del Consiglio.
«E’ un grande risultato politico, reso possibile grazie ad un Consiglio che ha lavorato alacremente, senza sosta, e con un senso di abnegazione senza precedenti. Quanto è avvenuto in Aula – ha commentato il Presidente –  è il simbolo di un’Amministrazione sana, che ha cura e attenzione nei confronti dei cittadini, e vuole lanciare un forte segnale all’opinione pubblica sulla vitalità dell’Ente provincia. Questo è un Consiglio efficiente, che programma, opera, costruisce; e questa è una Provincia che ha un suo ruolo, una sua identità e una gran voglia di lavorare.
L’approvazione del bilancio di previsione 2009 consentirà sin dai primi giorni di gennaio il pieno svolgimento delle attività programmate. Nonostante la ristrettezza delle risorse –  ha aggiunto Castiglione –  dovute alla riduzione di 9 milioni di euro dalle entrate correnti, il bilancio, garantirà tutti i servizi e consentirà il pieno svolgimento delle “politiche” ritenute prioritarie per il sostegno delle attività produttive e per il rafforzamento degli investimenti sulle infrastrutture.
Ciò è stato possibile anche grazie ad un altro esempio di buon governo che abbiamo messo in atto sin dall’insediamento: i tagli ai costi della politica. Si parla tanto degli sprechi della politica italiana, questa Amministrazione ha voluto imprimere un forte giro di vite, riducendo e razionalizzando le spese.
La riduzione degli assessori da 15 ad 11, e presto a 9, con la contestuale diminuzione del numero di dipartimenti e del personale dirigente – ha proseguito –  ha permesso un risparmio di oltre 2 milioni e mezzo di euro. Siamo stata l’unica Provincia a voler dare questo segnale forte di cambiamento e di allineamento alla nuova legge che entrerà in vigore nella prossima legislatura.
Non solo abbiamo ridotto i costi della politica e dell’apparato burocratico nel suo complesso – ha annunciato Castiglione –  ma abbiamo imposto una diminuzione sostanziale all’uso di beni strumentali, con particolare riferimento a cellulari e telefonia fissa, attraverso una radicale revisione delle abilitazioni. Dalle parole siamo passati ai fatti. Quanto sta avvenendo – ha aggiunto – rappresenta un modo nuovo di amministrare e di fare politica, che dimostra attraverso azioni concrete un impegno esclusivo nell’interesse dei cittadini.
Non solo tagli, ma anche valorizzazione delle risorse interne, della professionalità, del merito – ha inoltre dichiarato il presidente della Provincia – . Il 30 dicembre è stato definitivamente sottoscritto il contratto decentrato integrativo per il biennio 2008/2009, che innova profondamente gli istituti contrattuali, ancorando l’erogazione del salario accessorio ad incrementi misurabili della qualità e della quantità dei servizi resi. Nella stessa ottica è stato predisposto un progetto di formazione/aggiornamento finalizzato alla riqualificazione del personale.
Sarà definita a breve la razionalizzazione dei servizi esternalizzati a Pubbliservizi, al fine di ottenere, nonostante la riduzione di circa 1 milione di euro dell’importo contrattuale, servizi più efficienti e potenziati nei settori di maggiore interesse della collettività, quali le manutenzioni delle scuole e delle strade.
Nel bilancio 2009 – ha spiegato il presidente della Provincia –  abbiamo pensato alle scuole, obiettivo già perseguito da tempo, destinando 1 milione di euro immediatamente cantierabile alla loro messa in sicurezza, più 1 milione di euro per l’edilizia scolastica, oltre agli investimenti che saranno effettuati con risorse comunitarie. Abbiamo destinato 1 milione e mezzo per la sicurezza delle strade, a cui vanno aggiunte le risorse del Piano provinciale della viabilità secondaria che ammontano a circa 52 milioni di euro. Abbiamo inserito nel bilancio 9 milioni di euro per il sistema dei Consorzi fidi, che non peseranno sul Patto di Stabilità e che hanno trovato larghissimo apprezzamento da parte della categoria degli imprenditori, più 1 milione e mezzo di euro  per gli artigiani, affinché si chiudano le pratiche giacenti.
Abbiamo voluto dedicare 1 milione e mezzo di risorse del bilancio per la bonifica dell'area ex Siace, più 1 milione di euro per la progettazione di interventi da finanziare con risorse nazionali ed europee. Abbiamo messo a disposizione risorse per la qualificazione e la formazione del personale, e anche per la sua stabilizzazione, laddove ci fossero i contributi regionali.
È un bilancio che permetterà di lavorare serenamente alla Giunta e al Consiglio – ha affermato il presidente della Provincia –  che presto tornerà a confrontarsi su tanti altri temi cari all’Amministrazione, quali la valorizzazione del patrimonio e l’Ato idrico.
Ringrazio ancora il presidente del consiglio provinciale, Giovanni Leonardi, tutti i consiglieri, compresi quelli dell’opposizione che hanno dimostrato sensibilità politica e costruttiva propensione al dialogo, l’assessore al Bilancio Ascenzio Maesano, il direttore generale Carmen Madonia, il segretario generale Albino Lucifora, il suo vice Gaetano Saetta, il dirigente del servizio finanziario Francesco Schilirò e tutto lo staff dei dirigenti che ha permesso questo risultato. È con questa grinta – ha concluso Castiglione –  che confermiamo l’impegno a fare quanto più è possibile per lo sviluppo del nostro territorio».
La stessa soddisfazione è stata espressa dal presidente del consiglio provinciale, Giovanni Leonardi. «Con l’approvazione del bilancio – ha dichiarato Leonardi – si conferma quella che è stata l’attività seria, incessante e puntuale del Consiglio nell’arco di questi 5 mesi. In questo tempo abbiamo tenuto 36 sedute e approvato 63 atti deliberativi, segnale di grande impegno e serietà in un momento in cui in Italia c’è un dibattito sulla soppressione delle Province, nonostante il fatto che queste lavorino e lavorino bene. Ringrazio il presidente della commissione Bilancio, Santo Primavera, e tutti i Capigruppo, Gianluca Cannavò del Pdl, Mimmo Galvagno del Mpa, Antonio Danubio dell’Udc, Vincenzo d’Agata, con Nello Musumeci per la Provincia, Giuseppe Furnari per il Pd, Giacomo Porrovecchio dei Comunisti-Idv, Calogero Ernesto del gruppo Misto, che con il supporto di tutti i Consiglieri, hanno permesso il raggiungimento di questo obiettivo».

Bilancio e Finanze

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

LINEE GUIDA ENEA
Risparmio ed efficienza energetica in ufficio – Guida operativa per i dipendenti

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Atti di Notifica
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it


Whistleblowing - Segnalazione Illeciti

 

  • 12 aprile 2017

    AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA NOMINA DI N. 3 COMPONENTI DELL’ORGANISMO IND...

    Approvato con determinazione dirigenziale n. gen. 1180 dell’11 aprile 2017. La ...

    Continua.....

  • 19 settembre 2013

    Bandi di Selezione nuovi Corsi ITS – Corsisti e Docenti - Fondazione ITS per la ...

    AVVISO Ufficio Proponente: FONDAZIONE ISTITUTO ...

    Continua.....

  • 5 ottobre 2012

    Concorso indetto dall’Arpa Sicilia e dal laboratorio Regionale INFEA, in essa in...

    AVVISO Ufficio Proponente: II DIPARTIMENTO “GESTIONE ...

    Continua.....

  • 23 giugno 2011

    Bando di Mobilità esterna per la copertura , mediante selezione per titoli e co...

    AVVISO Ufficio Proponente: Provincia Regionale ...

    Continua.....